sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile
gennaio 2006
dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

I frutti della GMG

Solo adesso ricordando i volti, i luoghi e le storie di ognuno dei miei compagni di viaggio posso scrivere della mia GMG: tutto è iniziato con una telefonata, con un invito ed una proposta: andare a Colonia per affiancare i volontari della CEI e promuovere il Servizio Civile, oltre che partecipare all’incontro con il Papa.

La mia risposta è stata immediata; avevo desiderio di partecipare per la prima volta ad un evento così importante e volevo salutare il Papa e dargli il benvenuto nella mia vita.
Quando sono partita da Matera non sapevo bene cosa dovessi fare, ma sapevo che questa sarebbe stata una esperienza che mi sarebbe rimasta nel cuore; infatti come hanno scritto gli altri prima di me la GMG è stata un’esperienza bellissima ed entusiasmante.

Ricordo spesso i giorni trascorsi a Colonia con nostalgia e tanto amore, sembra strano, ma conoscere Giulietta, Tiziana, Milena, i due Vincenzo e tutti gli altri, condividere con loro quei giorni della mia vita, le mie esperienze di servizio e le mie emozioni è stato meraviglioso, e sapere che, nonostante avessimo storie differenti  eravamo lì con un unico, reale scopo: adorarLo! La gioia nei nostri cuori, nonostante la sveglia alle 5.00, e la voglia di fare, di partecipare io credo che sia stata immensa.

La percezione della sacralità del tempo trascorso a Colonia non è stata immediata, ma solo al rientro, ritornando alla vita di sempre, alla quotidianità ho capito del dono che mi è stato dato. Trascorrendo il tempo con gli amici di sempre nei luoghi familiari ho sentito che qualcosa è cambiato. Raccontando dei giorni trascorsi in Germania dei luoghi visti, delle persone incontrate, della stanchezza e della fatica, ma anche dei sorrisi, capivo che i momenti appena trascorsi rappresentano l’amore di Cristo verso noi.
In quei giorni ho riscoperto la mia “cristianità” tanto da prendere l’importante decisione di seguire il corso per la preparazione alla Cresima, decisione tanto attesa quanto desiderata.

Angela Fabrizio

gennaio 13, 2006 nella News | Permalink | Commenti (0) | TrackBack (0)

E' morto il preside Urbano Guescini

PresideCari amici,
mi dispiace dovervi annunciare che la notte tra l'11 e il 12 novembre è imporovvisamente morto, a causa di un infarto, il caro preside Urbano Guescini, che ha ospitato con tanta generosità nei locali della scuola "Italo Svevo" la sede CEI a Colonia: "Casa Italia". Vi trasmetto il testo di una lettera che abbiamo mandato alla Missione e al Consolato, perché sia letta ai funerali del Sig. Preside in Germania (che si terranno lunedì 14 novembre).

I Magi, seguendo la loro passione per le stelle del cielo, sono arrivati all'incontro gioioso e trasformante con il Signore. Tutti noi abbiamo constatato la passione del preside Guescini per la sua scuola e per i suoi ragazzi: anch'essa è una stella capace di condurre a Cristo, perché chiunque fa qualcosa di buono ai piccoli, l'ha fatto a Lui. Ricordiamolo in questi giorni nelle nostre preghiere.

Un caro saluto a tutti
don Paolo

Continua...

novembre 13, 2005 nella News | Permalink | Commenti (12)

Ritornare da Colonia/8

“Quanti giovani!”. E sì, è stato proprio così! La presenza dei giovani del Servizio civile alla GMG di Colonia è stata fortemente voluta dall’UNSC per presentare al mondo intero e non solo, questa esperienza che sino a poco tempo fa appariva molto frammentaria e incerta.
“SONO LORO!” Giovani in cerca di concretizzare le motivazioni/emozioni che ormai da tempo si portano dentro.

Continua...

ottobre 17, 2005 nella Due parole con... | Permalink | Commenti (1) | TrackBack (0)

Ritornare da Colonia/7

Un viaggio durato due settimane. Treno, pullman, metro, lunghe camminate hanno permesso a noi volontari della GMG di arrivare e spostarci da Colonia.

Mi presento: sono Alessia, vivo a Latina, sono iscritta al terzo anno all’università, corso in educatore professionale di comunità. Questo anno ho scelto di fare il servizio civile nella Caritas della mia città, approvando così un progetto che prevede un servizio ad un centro d’ascolto, un consultorio diocesano ma anche la convivenza con altre 3 ragazze, che come me hanno scelto di fare il servizio civile, in una casa di prima accoglienza per ragazze madri.

Continua...

ottobre 11, 2005 nella Due parole con... | Permalink | Commenti (0)

Ritornare da Colonia/6

RagazzescLa nostra partecipazione alla GMG di Colonia avvenuta lo scorso agosto con il gruppo del SERVIZIO CIVILE NAZIONALE della Caritas Italiana e del Tavolo Ecclesiale del servizio civile, si è rivelata una esperienza positiva, sia dal punto di vista formativo, che dal punto di vista esperienziale. Il fatto di essere  venute a conoscenza di esperienze 'altre', ma non per questo meno interessanti rispetto a quelle da noi condotte presso i centri  di aggregazione minorile, siti in quartieri a rischio della città di Trapani, ci ha dato modo di confrontarci e di acquisire  strumenti metodologici diversi e differenti con i quali potere servire diversamente le persone a noi prossime. Inoltre tutto questo ci ha fatto crescere e guardare in modo critico al servizio svolto nel quotidiano.

Continua...

settembre 19, 2005 nella Due parole con... | Permalink | Commenti (0)

Ritornare da Colonia/5

MilenaColonia è stata la mia prima GMG!
Vorrei raccontare di questa esperienza definendola indimenticabile… potrei sembrare retorica ma chiunque ha vissuto 10 giorni a Casa Italia porta con sé dei ricordi unici!
Casa Italia oggi è solo un ricordo ma una settimana fa accoglieva tanti giovani che con entusiasmo hanno donato il loro tempo alla GMG, raccontando la loro storia, la loro esperienza di servizio civile, di volontariato nei diversi ambiti della parrocchia.

Continua...

settembre 7, 2005 nella Due parole con... | Permalink | Commenti (0)

Ritornare da Colonia/4

TizianaUna calda sera d’estate, una telefonata: "vorresti venire con me come volontaria alla GMG?" E' iniziato così il mio viaggio per Colonia, tra entusiasmo e timore di non poter partecipare. La proposta è stata per me come un dono. Sono partita senza sapere bene cosa mi aspettava, ma ero entusiasta, sentivo che sarebbe stata una bella esperienza. Non era la mia prima GMG, ma era la mia prima volta da volontaria. Sapevo di inserirmi nel gruppo di ragazzi impegnati in un progetto di Servizio Civile, io ero un po’ un intrusa, dico un po’ perché faccio parte della categoria di persone che hanno scelto di fare l’esperienza del Servizio Civile ma sono risultate idonee non selezionate.

Continua...

settembre 5, 2005 nella Due parole con... | Permalink | Commenti (0)