sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

« Delega servizio civile, appello a Gentiloni per sua assegnazione | Home | Il servizio civile su "il Venerdì" »

Sarà beato Mayr-Nusser, obiettore di coscienza che non giurò a Hitler

Mayr-NusserSarà beatificato il prossimo 18 marzo Josef Mayr-Nusser, cattolico altoatesino, che nel 1944 rifiutò per motivi di coscienza l'arruolamento nelle SS. «Signor maresciallo, io non posso giurare fedeltà a Hitler», dichiarò Mayr-Nusser al momento del giuramento. E ai suoi compagni aggiunse: «Se mai nessuno trova il coraggio di dire loro che non è d'accordo con la loro ideologia nazista, allora le cose non cambieranno mai». Per questa obiezione di coscienza Mayr-Nusser, marito e padre di famiglia, fu condannato e morì di stenti in un vagone bestiame diretto al campo di concentramento di Dachau, il 24 febbraio 1945 a Erlangen. In vista della sua beatificazione un libro dal titolo “Fedeltà e coraggio” (ed. Alphabeta), scritto da Paolo Bill Valente, direttore della Caritas diocesana di Bolzano-Bressanone, ne ripercorre la vita e la vicenda della sua obiezione.

febbraio 21, 2017 nella Appuntamenti, Storia del SC | Permalink

Commenti

Scrivi un commento