sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

« Insediato osservatorio Agricoltura sociale, tra temi anche servizio civile | Home | Cazzullo sul Corriere della Sera: "Servizio civile avrebbe senso solo se obbligatorio" »

Torino, confronto Appendino e Nosiglia con volontari servizio civile

16388282_1221746817903611_310749145393827184_nSi è svolto ieri a Torino presso il Campus Luigi Einaudi il seminario sul Servizio Civile Nazionale promosso da Confcooperative Piemonte Nord , durante il quali i giovani volontari si sono confrontati con al Sindaca della città, Chiara Appendino, e con l'Arcivescovo S.E. mons. Cesare Nosiglia. «Bisogna sollecitare il mondo del lavoro ad ascoltare i giovani - ha detto mons. Nosiglia - troppo spesso vengono considerati bamboccioni mentre invece hanno idee e voglia di impegnarsi. Dare voce a tutti può dare una speranza per uscire dalla crisi e anche il servizio civile può aiutare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro». «Sono sempre più numerosi gli imprenditori - ha concluso - che hanno capito come le esperienze nel volontariato, per esempio la capacità di lavorare in team, siano utili». Per Chiara Appendino «la Città di Torino vanta una storia importante di solidarietà. In questo momento storico o ci si impegna in questa direzione, oppure il rischio è che il tessuto sociale si disgreghi».

«Il valore sociale del volontariato può far crescere la comunità - ha aggiunto - è una scelta importante di vita che ha anche un coinvolgimento emotivo forte». «Facendo servizio civile si affrontano molte difficoltà, si viene a contatto con persone che vivono in situazioni drammatiche e si scopre quando è complicato vivere in una comunità e trovare soluzioni ai problemi. Ascoltare i cittadini arricchisce molto, io lo faccio sempre», ha concluso.

gennaio 31, 2017 nella Appuntamenti, Esperienze, Regioni, Storia del SC | Permalink

Commenti

Scrivi un commento