sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

« Modavi: 'riapertura bando servizio civile ennesimo fallimento dell'Italia' | Home | Padova: cittadinanza onoraria ad Alberto Trevisan per impegno nonviolenza »

Kyenge: su servizio civile e stranieri occorre discussione Parlamento

Cecile_Kyenge2Venerdì 5 dicembre scorso la Ministra per l'Integrazione con delega al servizio civile, Cécile Kyenge, ha risposto ad un'interpellanza urgente (2/00319) dell'on. Giuseppe Guerini (PD) sulla questione della riapertura del bando nazionale anche ai giovani stranieri. «E' bene tener presente - ha ricordato la Ministra - che l’orientamento della giurisprudenza non è univoco e si è in attesa delle decisioni della Corte di cassazione. In tale ottica, sarebbe opportuna una riflessione sul sistema del Servizio civile nazionale ad iniziare dal collegamento con l’obiezione di coscienza e la sospensione della leva obbligatoria». «Torno ad auspicare che il Parlamento possa discuterne nel quadro complessivo della riforma di tale importante esperienza per l’intera collettività», ha poi concluso. Intanto il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale sempre venerdì ha emanato alcune indicazioni per gli enti sulle procedure di selezione dopo la riapertura del Bando.

dicembre 9, 2013 nella Bando nazionale, Libri e siti utili, Normativa e progetti, Servizio civile e stranieri, Storia del SC, Video | Permalink

TrackBack

URL per il TrackBack a questo post:
https://www.typepad.com/services/trackback/6a00d8341c897953ef019b02690159970d

Listed below are links to weblogs that reference Kyenge: su servizio civile e stranieri occorre discussione Parlamento:

Commenti

Scrivi un commento