sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

« Servizio civile, pubblicate graduatorie provvisorie progetti nazionali | Home | 29 aprile, i giovani in servizio delle Caritas della Puglia sulle orme di don Tonino Bello »

25 anni fa la scomparsa di don Tonino Bello

Arena_don_toninoIl 20 aprile 1993, 25 anni fa, moriva don Tonino Bello, vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, instancabile operatore di pace e presidente di Pax Christi Italia. Oggi papa Francesco sarà in visita sulla sua tomba, nella città natale di Alessano (LE), e poi a Molfetta. Nel suo impegno don Tonino, più di una volta, si trovò a difendere e a promuovere la scelta dell’obiezione di coscienza e il valore del servizio civile, “dall’obiezione di coscienza alla coscienza dell’obiezione” usava dire. Portò avanti anche in prima persona scelte coraggiose, come ad esempio quando già malato, nel dicembre 1992, partecipò alla marcia nonviolenta su Sarajevo nel momento più critico della guerra. Don Giuseppe Pasini, direttore Caritas Italiana, lo ricordò [PDF] nel numero 14 (marzo-aprile 1993) di "Arcobaleno di pace", la rivista della Caritas Italiana dedicata agli obiettori di coscienza e alle ragazze dell'Anno di Volontariato Sociale.

aprile 20, 2018 nella Appuntamenti, Esperienze, Storia del SC | Permalink

Commenti

Scrivi un commento