sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

Riforma servizio civile universale, il Decreto attuativo ai raggi X

È disponibile sul sito del Parlamento e qui [PDF], la Scheda di lettura del Decreto legislativo (Atto del Governo n. 360) che attua la legge delega 106/2016 di Riforma del servizio civile universale. Nel testo, a disposizione dei parlamentari che proprio in questi giorni sono chiamati a discutere del Decreto legislativo, sono presenti tutta una serie di raccomandazioni tecniche di legittimità e costituzionalità, a partire soprattutto dal ruolo delle Regioni e Province autonome. Per quest'ultime si chiede sempre di verificare se le modalità di pareri a cui sono chiamate, ad esempio per la programmazione triennale ed annuale, «siano in grado di assicurare un sufficiente coinvolgimento regionale nella parte in cui la programmazione è destinata ad incidere su settori rientranti negli ambiti di competenza legislativa regionale (quali l’agricoltura, la riqualificazione urbana, l’educazione e promozione culturale della cultura e dello sport)».

dicembre 7, 2016 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile, decreto legge oggi in discussione Commissione Senato

E' all'ordine del giorno della Commissione Affari Costituzionali del Senato di oggi il Decreto attuativo di riforma del servizio civile nazionale. Dai siti di Camera e Senato risulta che il Decreto legislativo approvato dal Governo lo scorso 9 novembre, è stato recepito dalle Commissioni coinvolte il 23 novembre (anche se formalmente il parere favorevole dalle Regioni il 24 novembre) e quindi hanno tempo per discuterne entro il 23 dicembre. A causa delle dimissioni annunciate del Governo Renzi sono invece in dubbio gli altri decreti di attuazione delle legge 106/16 che, oltre ad istituire il servizio civile universale, Riforma il Terzo settore. Ne parla diffusamente questo articolo di "Redattore Sociale".

dicembre 6, 2016 nella Appuntamenti, Normativa e progetti, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Premio Volontariato Internazionale, tra premiati giovane in servizio civile all'estero

Chiara Passatore, 26 anni, volontaria in servizio civile dell'associazione IBO Italia, ha vinto nella categoria Giovane Volontario Europeo del Premio del Volontariato Internazionale, promosso dalla FOCSIV. Chiara sta svolgendo il suo Servizio Civile Nazionale all'estero a Panciu, cittadina di 8.000 abitanti a 200 km da Bucarest, in una delle regioni più povere della Romania.

dicembre 5, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Europa, Giovani e rappresentanza, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile universale, il parere delle Regioni al Decreto legge

Le Regioni comunicano di aver espresso un parere favorevole sul Decreto che istituisce e disciplina il servizio civile universale, approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri lo scorso 9 novembre. «Il giudizio positivo - spiega una nota delle Regioni - è contenuto in un testo che è stato consegnato al Governo nel corso della Conferenza Unificata del 24 novembre e che contiene anche alcune raccomandazioni» nonchè alcune proposte emendative. Nel documento in particolare si chiede che "all’art. 10, comma 2 vengano previsti tre rappresentanti designati dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nella Consulta Nazionale per il Servizio Civile Universale" e che "si valuti la possibilità di diminuire a cinquanta le sedi di attuazione", attualmente previste dal Decreto ad almeno 100.

dicembre 2, 2016 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Sistema duale, anche il volontariato nel percorso formativo delle scuole

BobbaIl volontariato entra a far parte del percorso formativo degli studenti italiani, nel cosiddetto "sistema duale". Ad annunciarlo ieri il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Luigi Bobba, e il suo corrispettivo all’Istruzione, Gabriele Toccafondi, durante una conferenza stampa tenutasi al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per presentare i 20 progetti vincitori del bando “Laboratori di cittadinanza democratica condivisa e partecipata: educazione al volontariato sociale e alla legalità corresponsabile”. «Il bando ha avuto un successo insperato – ha detto Bobba -. Questo può essere un buon prototipo per mettere in produzione una filiera di formazione all’impegno volontario e associativo. Se la domanda è così forte vuol dire che l’obiettivo di realizzare uno sviluppo della cultura e della formazione a livello volontario è sentito sia dalle scuole sia dagli attori associativi del territorio». I diversi progetti - ricorda un articolo di "Redattore Sociale" dovranno concludersi entro il prossimo anno scolastico, ma durante la loro realizzazione verranno monitorati e saranno anche oggetto di una valutazione finale, in modo che «il bando del prossimo anno – ha concluso Bobba - sia più mirato e vada a valorizzare quegli elementi che hanno prodotto i risultati più efficaci».

dicembre 1, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze | Permalink | Commenti (0)

Lazio: con servizio civile Pronto soccorso "più umani"

Pronto soccorso più umani nel Lazio grazie ai ragazzi del Servizio civile. E' l'obiettivo del progetto di umanizzazione dei servizi di emergenza e urgenza degli ospedali della Regione Lazio, che vede la presenza di circa 70 giovani volontari del Servizio civile in 16 Pronto soccorso. L'iniziativa è promossa dalla Asl Roma 2 insieme alle Asl Roma 1 e 3 e alle Aziende sanitarie locali di Rieti e Latina. «I volontari - spiega una nota stampa della Regione - saranno il "volto amico" all'interno delle strutture sanitarie di primo soccorso: si affiancheranno al personale sanitario e presteranno assistenza garantendo informazione, orientamento e accoglienza alle persone e alle famiglie in attesa di essere visitate e di ricevere le prime cure». «E' un'azione che favorisce l'umanizzazione dei luoghi di cura, migliorando l'attività di accoglienza di primo livello e la fruizione dei servizi, in particolare per le persone più fragili come anziani e stranieri», spiega l'assessore regionale alle Politiche sociali, sicurezza e sport Rita Visini, che aggiunge: «Il progetto è anche uno strumento efficace per contrastare il sovraffollamento dei Pronto soccorso per bisogni non appropriati per i quali sarebbe meglio rivolgersi agli ambulatori di cure primarie o al medico di famiglia».

Continua...

novembre 29, 2016 nella Esperienze, Normativa e progetti, Regioni, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Udienza 26 novembre, Papa Francesco: servizio civile "forza preziosa del Paese"

Papa_scnOltre 7mila giovani in servizio civile sono stati ricevuti sabato scorso in udienza da Papa Francesco, in un'Aula Nervi gremita in ogni ordine di posto. «L'incontro con il Papa, il terzo pontefice romano in ordine di tempo dopo San Giovanni Paolo II nel 2003 e papa Benedetto XVI nel 2009 - ricorda un articolo di "Redattore Sociale" -, arrivato anche in leggero anticipo sul programma, è stato il culmine di una mattinata pensata per ricordare i 15 anni dall'istituzione del Servizio civile nazionale e alla vigilia di una riforma che lo porterà a diventare "universale"». E tra testimonianze e memoria da un lato, ma anche prospettive e novità dall'altro, si sono sviluppati i momenti che hanno anticipato l'incontro con il Santo Padre, guidati dal giornalista Rai Franco Di Mare e durante i quali sono intervenuti il Sottosegretario con delega, on. Luigi Bobba, il conduttore e giornalista televisivo Luca Abete, già in servizio civile come obiettore di coscienza, e alcuni giovani attualmente in servizio. L'animazione musicale è stata curata dal gruppo "Kerigma", che ha riproposto in maniera ottimale la "colonna sonora" dei quindici anni del servizio civile nazionale. All'arrivo di Papa Francesco, sono stati il Rappresentante nazionale Luigi Coluccino e il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, a portare il saluto istituzionale.

Continua...

novembre 28, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Storia del SC, Udienza con il Papa | Permalink | Commenti (0)

Riforma servizio civile: Regioni ed ANCI danno via libera a decreto

Secondo quanto riferisce l'AdnKronos è stato dato il via libera, in Conferenza Unificata, allo schema di decreto legislativo sull'istituzione e la disciplina del servizio civile universale. Il provvedimento, approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri lo scorso 9 novembre, che modifica il sistema del Servizio civile nazionale e disciplina il nuovo Servizio civile universale quale "strumento di difesa non armata della Patria, di educazione alla pace tra i popoli, di promozione dei valori fondativi della Repubblica". Rispetto al testo approvato dal Consiglio dei Ministri, le Regioni e Province Autonome (ma anche l'Anci) hanno presentato degli emendamenti e delle raccomandazioni.

novembre 25, 2016 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile ed occupabilità, ieri presentata ricerca ISFOL

Servizio-civileE' stata presentata ieri a Roma dal Sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, on. Luigi Bobba, e dal Direttore generale di Isfol-Inapp, Paola Nicastro, l'indagine "Il Servizio Civile Nazionale tra cittadinanza attiva e occupabilità", Dai dati emerge come «dopo un anno dalla fine del servizio civile un giovane su due è occupato. Nello specifico, il 39,3% lavora e il 12,9% studia e lavora. Un altro 15,2% studia esclusivamente. Tra i giovani occupati il 61% ha un lavoro continuativo, con contratto. Il 10% di chi ha un lavoro lo ha ottenuto proprio grazie al servizio civile. Il 77% utilizza nel proprio lavoro le competenze apprese nel servizio civile». «L’indagine - ricorda l'Agenzia DIRE - utilizza come popolazione di riferimento i giovani volontari del bando 2013 (campione di 1.511 giovani su un totale di 13.375), che hanno svolto il servizio civile nel 2014-15 e che sono stati intervistati a un anno di distanza. Si tratta nel 67% dei casi di donne. Il 29,1% risiede al Nord, il 21,7% al Centro, il 29,6% nel Sud e il 19,6% nelle Isole. Relativamente ai titoli di studio, il 47% e’ laureato, il 49% diplomato, il 4% si ferma alla licenzia media. Il 95% di chi ha fatto il servizio civile ritiene di aver accresciuto le proprie competenze, il 97% rifarebbe la scelta compiuta e il 69% considera il servizio civile importante per la vita professionale».

novembre 24, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Idee, Normativa e progetti, Servizio civile in cifre, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile universale, pubblicato Decreto di attuazione riforma

Sul sito del Governo è disponibile lo schema di Decreto legge di attuazione della riforma del Servizio Civile Universale, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 9 novembre ed inviato al Parlamento per l'approvazione. Tra i primi commenti che vanno registrati, quello del sito "Stranieriinitalia" che analizza soprattutto l'apertura del servizio civile agli stranieri residenti in Italia.

novembre 22, 2016 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Concluso Giubileo della Misericordia, continua esperienza servizio civile

SC_GiubileoSi è concluso ieri in San Pietro, con la chiusura della Porta Santa, il Giubileo straordinario della Misericordia, iniziato l'8 dicembre 2015. A questo evento è legato anche il Bando straordinario di servizio civile, tutt'ora in corso, su cui si può leggere on-line oggi questo articolo sul Corriere.it. Di questa esperienza, tra l'altro, ha parlato anche un volontario del progetto per il Giubileo realizzato da Caritas Italiana e dall'Azione Cattolica Italiana, Gianluca Melcore, in un servizio di TG Parlamento andato in onda martedì scorso 15 novembre (a partire dal minuto 6').

novembre 21, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Servizio civile e stranieri, Storia del SC, Udienza con il Papa | Permalink | Commenti (0)

Tavola rotonda AICCRE su servizio civile

AiccreSi è svolta ieri a Roma la Tavola rotonda sul servizio civile all'interno dell'iniziativa organizzata da Aiccre ('Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa) su cooperazione e nuova economia. Sono intervenuti Enrico Maria Borrelli, Presidente di AMESCI e del Forum nazionale del servizio civile, l'on. Giulia Narduolo (PD), Niccolò Gennaro, coordinatore del CSEV - Coordinamento spontaneo Enti e Volontari del Veneto, e Massimo Rebbi, Botteghe del Mondo. Borrelli in particolare ha riassunte in cinque parole la recente riforma del servizio civile universale: «universalità, con l'obiettivo finale di ampliare la platea di beneficiari; programmazione, per pianificare meglio la distribuzione dei finanziamenti ai progetti di volontariato; stranieri, che possono partecipare, come già previsto da una sentenza del tribunale di Milano; formazione, fondamentale per non lasciare i giovani a loro stessi; estero, inteso come luogo dove il volontario potrà passare parte del suo periodo di attività». L'on. Narduolo ha poi ricordato l'impegno, che passa anche attraverso un emendamento, per aumentare i fondi del servizio civile nazionale nella Legge di Bilancio: «La manovra prevede 111 milioni al Fondo nazionale per il servizio civile, mentre il decreto attuativo alla riforma del terzo settore ne stanzia altri 146. Si arriverebbe così ad un totale di 257 milioni».

novembre 18, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Giovani e rappresentanza, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Toscana: bando di servizio civile regionale da 2.129 posti

È stato pubblicato oggi dalla Regione Toscana il bando di servizio civile regionale, nell’ambito del progetto Giovanisì, per 2.129 posti finanziati con fondi POR FSE 2014/2020. Il servizio previsto è per la prima volta di durata inferiore a quella annuale, 8 mesi, e si svolgerà presso enti quali associazioni del terzo settore, amministrazioni pubbliche, università, cooperative, con un contributo mensile di 433,80 euro. La candidatura (altra novità), può essere presentata solo on-line e possono presentarla i giovani sia italiani che stranieri che, alla data di presentazione della domanda, sono regolarmente residenti in Italia, abbiano un'età compresa fra i 18 e 29 anni (compiuti) e siano inoccupati, inattivi o disoccupati (secondo le categorie individute da dl 150/2015). Non possono presentare domanda coloro che abbiano già svolto o stiano svolgendo il servizio civile (regionale o nazionale) o che abbiano avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con l’ente che realizza il progetto. La domanda di candidatura scade il 16 dicembre 2016.

novembre 17, 2016 nella Appuntamenti, Bando nazionale, Normativa e progetti, Regioni, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

La Stampa, Passerini: "Servizio civile obbligatorio esperienza di solidarietà concreta"

Su la Stampa del 14 novembre scorso Walter Passerini parla della Riforma del servizio civile universale e ne propone l'allargamento in chiave obbligatoria. «Sarebbe un modo - conclude nel suo articolo Passerini - per aiutare i giovani a compiere un’esperienza di solidarietà concreta. Un bagno di realtà prima dell’impatto con il mondo del lavoro». Leggi tutto l'articolo qui in PDF.

novembre 16, 2016 nella Idee, Libri e siti utili, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Legge Bilancio: presentati emendamenti per fondi servizio civile e impegno di pace

Mercoledì 9 novembre scorso la Commissione Affari Sociali della Camera ha approvato un emendamento alla Legge di Bilancio (4127-bis/XII/Tab. 2. 1.) che punta ad aumentare di 100milioni per ciascuno dei prossimi tre anni il Fondo nazionale per il servizio civile, attualmente fermo a 111milioni di euro. L'emendamento, che ora dovrà passare al vaglio della Commissione Bilancio, vede come prima firmataria l'on. Miotto insieme ai suoi colleghi del Partito Democratico Patriarca, Narduolo, Beni, Carnevali, Capone, Piazzoni, Paola Bragantini, Mariano, Grassi e Paola Boldrini. Sempre in Commissione Bilancio sono stati presentati 10 emendamenti “di pace” firmati da 13 deputati di Sinistra Italiana, Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle, Democrazia solidale- Centro Democratico, Possibile e Alternativa Libera del Gruppo Misto, che aderiscono anche al gruppo trasversale dei “Parlamentari per la pace”.

novembre 14, 2016 nella Appuntamenti, Normativa e progetti, Servizio civile in cifre, Storia del SC, Udienza con il Papa | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile universale: Governo approva decreto attuazione riforma

Governo-primo-cdmIl Consiglio dei Ministri ha approvato mercoledì 9 novembre in via preliminare, su proposta del Premier Matteo Renzi e del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, il Decreto legislativo di attuazione della riforma del servizio civile universale (legge n. 106, 6 giugno 2016). Come ricorda un articolo di "Redattore Sociale" «il provvedimento seguirà l’iter di approvazione dopo aver acquisito i pareri della Conferenza Unificata e delle competenti Commissioni Parlamentari». «Nello specifico - spiega il comunicato di Palazzo Chigi -, il decreto disciplina il servizio civile universale quale strumento di difesa non armata della Patria, di educazione alla pace tra i popoli, di promozione dei valori fondativi della Repubblica. Le finalità del servizio civile universale sono perseguite mediante programmi di intervento nei settori dell’assistenza, della protezione civile, del patrimonio ambientale e della riqualificazione urbana, del patrimonio storico, artistico e culturale, dell’educazione e promozione culturale e dello sport, dell’agricoltura in zona di montagna e sociale, della biodiversità, della promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata, della promozione e tutela dei diritti umani, della cooperazione allo sviluppo, della promozione della cultura italiana all’estero e del sostegno alle comunità di italiani all’estero».

novembre 11, 2016 nella Europa, Libri e siti utili, Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Papa Francesco, ecco come servizio civile prepara udienza del 26 novembre

Il Ministero del Lavoro ricorda in una nota sul suo sito l'appuntamento del prossimo 26 novembre, quando per il quindicesimo anniversario della legge istitutiva del Servizio Civile Nazionale si svolgerà nell'Aula Nervi della Città del Vaticano l'Udienza con Papa Francesco. Proprio in attesa dell'arrivo del Santo Padre - anticipa il Sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba - «ripercorreremo le tappe di questo cammino sia attraverso le testimonianze di personaggi pubblici sia dando la parola a coloro che sono in Servizio Civile o che lo hanno appena concluso. Un incontro molto atteso, per rendere visibile l'esperienza di tanti giovani che stanno dedicando un anno della propria vita al servizio della nostra comunità». Durante l'incontro, che sarà presentato dal giornalista RAI Franco Di Mare e che dovrebbe coinvolgere circa 6mila volontari, si svolgerà la premiazione del vincitore del bando "Un nuovo spot sul Servizio Civile di 60 secondi con le voci, le idee, i volti, l'esperienza e la creatività dei giovani volontari in servizio", lanciato a metà aprile di quest'anno.

Continua...

novembre 9, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Storia del SC, Udienza con il Papa | Permalink | Commenti (0)

Bobba: decreto attuativo servizio civile universale "entro fine anno"

Bobba_Leopolda«Entro fine anno sarà approvato il decreto attuativo sul nuovo servizio civile Universale». Lo ha detto il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, on. Luigi Bobba, nel corso di uno dei tavoli della "Leopolda" a Firenze lo scorso sabato. «Siamo in una fase di crescita del Servizio civile - ha continuato l'on. Bobba secondo quanto riportato dalle agenzie - con l'aumento negli ultimi due anni dei posti a disposizione, ora l'obiettivo è arrivare ad ancora più persone coinvolte. Un cambio di passo che sarà ancora più qualificato con la riforma del Terzo settore e l'approvazione - attesa entro fine anno - del decreto attuativo sul nuovo servizio civile Universale che permetterà di aprire il Servizio civile a tutti i giovani che desiderano farlo volontariamente e per cui saranno disposte le risorse necessarie».

novembre 8, 2016 nella Appuntamenti, Bando nazionale, Normativa e progetti, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile: per il 2017 solo 111milioni di euro da Legge di Bilancio

Ammonta a poco più di 111milioni di euro, sufficienti per circa 20mila volontari, lo stanziamento per il 2017 del Fondo nazionale per il servizio civile [PDF],  previsto nella Legge di Bilancio arrivata in questi giorni alla approvazione della Camera dei Deputati. Ne dà notizia "Redattore Sociale" che ricorda come sono «Numeri molto lontani non solo dai 100.000 volontari promessi dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi lo scorso anno, ma anche dai più di 35mila posti messi a bando quest’anno. E per il 2018 e il 2019 la situazione non sembra migliorare, dato che la legge prevede uno stanziamento pari rispettivamente a 108 e 110 milioni di euro». «Curiosamente - ricorda ancora "Redattore Sociale" - nella tabella leggibile a pagina 214 si prevede a partire dal 2020 uno stanziamento mai visto prima di oltre 7miliardi di euro. “Dal 2020 in poi sono delle previsioni non corroborate da alcuna copertura finanziaria – spiega l'0n. Giulio Marcon (SI-Sinistra e libertà) -. Non hanno valore cogente. Quelle previsioni coprono anche decenni (c'è un fondo che arriva fino al 2048...). Con questi fondi significa che il servizio civile universale non partirà mai”, dice ancora l’esponente di Sinistra Italiana.

Continua...

novembre 7, 2016 nella Bando nazionale, Normativa e progetti, Regioni, Servizio civile in cifre, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Trento: oggi e domani gli "Stati generali della difesa civile"

Si svolgeranno oggi e domani a Trento i primi "Stati generali della difesa civile", due giorni di confronto e di analisi «per costruire, fattivamente, un'altro concetto di difesa non più legato forzatamente alla sola dimensione militare. Analisi, proposte, dibattiti fra realtà ed organizzazioni di varia natura e provenienza», spiegano i promotori. La data ed il luogo scelto sono anche simbolici di una visione "alternativa" della storia, a partire dalle vicende della I Guerra mondiale e nella “Festa delle forze armate e dell'unità nazionale” che si celebra appunto oggi. Domani pomeriggio ci sarà uno spazio specifico dedicate alle proposte, tra cui “Il Servizio Civile Nazionale e la Protezione Civile, eserciti di pace”, su cui parleranno Licio Palazzini (Conferenza Nazionale Enti di Servizio Civile) e Giovanni Bastianini (Dipartimento Nazionale Protezione Civile), i “Corpi civili di pace, in Italia e all’estero” approfonditi da Enrico Maria Borrelli (Forum Nazionale del Servizio Civile) e Martina Pignatti (Tavolo Interventi Civili di Pace), e per finire un momento dedicato a “La ricerca e gli studi per la pace nell’esperienza italiana” curato da Gianni Scotto (Istituto per gli studi di politica internazionale) e Bernardo Venturi (Centro Studi Difesa Civile).

novembre 4, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Libri e siti utili, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)