sito ufficiale tavolo ecclesiale servizio civile

Torino, i giovani in servizio civile di Confcooperative incontrano Sindaco e Arcivescovo

Invito_30gen17_1-pagLunedì 30 gennaio prossimo dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presso l’Aula Magna del Campus Einaudi, 250 giovani in Servizio civile presso Confcooperative Piemonte Nord incontreranno e dialogheranno con la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, e con l'Arcivescovo S.E. mons. Cesare Nosiglia. «Sarà un’occasione per i volontari di confronto e conoscenza all’insegna di un percorso di cittadinanza attiva», spiegano i promotori. All’incontro, moderato da Gabriella Colosso, Responsabile Locale Ente Accreditato per Confcooperative Piemonte Nord, interverranno il Vice Rettore alla Comunicazione dell’Università degli Studi di Torino, Sergio Scamuzzi, e il Presidente di Confcooperative Piemonte Nord, Giovanni Gallo.

gennaio 24, 2017 nella Appuntamenti, Giovani e rappresentanza, Regioni, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Arci Servizio Civile, Licio Palazzini riconfermato Presidente

Licio palazzini XV assemblea (1)_edited«Soddisfazione per quanto emerso dai lavori di questa XV Assemblea». È quanto ha dichiarato Licio Palazzini, rieletto alla guida di Arci Servizio Civile venerdì scorso. «Abbiamo idee, proposte condivise ed organismi: il modo migliore per iniziare il lavoro per sviluppare la "terza stagione" del servizio civile: quella del Servizio Civile Universale - ha poi proseguito -. «Grazie anche all'operato dei Gruppi di Lavoro, che hanno affrontato i temi Rapporto con i giovani; Risorse umane necessarie e Servizio civile all'estero abbiamo un patrimonio molto ricco di indicazioni su cui lavorare». L'Assemblea dei Delegati ha eletto anche il Consiglio Nazionale che è composto dalle 5 associazioni nazionali socie (Arci, ArciRagazzi, Auser, Legambiente e Uisp) e dai presidenti dei 12 Regionali di ASC. Al termine dei lavori i giovani in Servizio Civile presenti si sono riuniti in una piccola assemblea.

gennaio 23, 2017 nella Appuntamenti, Esperienze, Giovani e rappresentanza, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Roma, si conclude XV Assemblea ASC, inizia quella Rappresentanti servizio civile

Continua e si conclude oggi a Roma la XV Assemblea di Arci Servizio Civile, a 30 anni dalla sua nascita. Difesa nonviolenta della Patria e volontarietà del servizio civile sono stati tra i temi affrontati da Licio Palazzini, Presidente ASC, nella relazione introduttiva ai lavori [PDF] svoltasi ieri. Oggi l'Assemblea prosegue con la condivisione dei lavori di gruppo, le modifiche statutarie, l'elezione degli organi dirigenti e di quelli controllo e garanzia. Oggi intanto inizia sempre a Roma la XVII Assemblea Nazionale dei Rappresentanti regionali in carica dei volontari di Servizio civile Nazionale. "Durante i lavori - specifica l'UNSC - i Rappresentanti Nazionali e i Rappresentanti Regionali si confronteranno con i referenti istituzionali e gli esperti di servizio civile".

gennaio 20, 2017 nella Appuntamenti, Esperienze, Giovani e rappresentanza, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Relazione al Parlamento sul servizio civile nel 2015

Relazione2015È stata pubblicata sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile la Relazione al Parlamento “sull'organizzazione, sulla gestione e sullo svolgimento del servizio civile” riferita ai dati del 2015. “La relazione – come specifica lo stesso Dipartimento - traccia il bilancio del lavoro svolto, illustra le diverse questioni trattate dal Dipartimento nel corso del 2015 e fa il punto sullo stato di attuazione del Servizio Civile Nazionale”. Rispetto ai numeri, un articolo di "Redattore Sociale" ricorda come "il Dipartimento dettagli nella Relazione al Parlamento tutti i Bandi volontari pubblicati nell’anno solare di riferimento, tra cui vanno ricordati i due bandi di Garanzia Giovani per complessivi 3.104 volontari, il bando per Expo 2015 da 140 volontari, il bando ordinario per 31.018 volontari e i due bandi per complessivi 758 volontari per il Giubileo straordinario della Misericordia, portando il totale dei posti disponibili nel 2015 a 36.005, rispetto ai 6.608 del 2014".

gennaio 19, 2017 nella Appuntamenti, Normativa e progetti, Regioni, Servizio civile in cifre, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

ASC festeggia 30 anni nella sua XV Assemblea nazionale

Idealogo6_smallSi svolgerà da giovedi 19 a venerdì 20 gennaio prossimo, presso l’Hotel Barcelò Aran Mantegna a Roma la XV Assemblea Nazionale di Arci Servizio Civile, che celebrerà ufficialmente anche i 30 di vita e di attività dell'associazione nata nel 1986. In particolare il primo giorno prevede una relazione introduttiva e gli interventi, tra gli altri dell'on. Luigi Bobba, Sottosegretario Ministero Lavoro e Politiche Sociali, del cons. Calogero Mauceri, Capo Dipartimento Gioventù e SCN, di Giovanni Bastianini, Presidente Consulta Nazionale Servizio Civile, di Francesca Chiavacci, Presidente Nazionale ARCI e dei rappresentanti di molti enti nazionali presenti come ASC nella CNESC. Leggi qui il programma dettagliato dell'Assemblea di ASC.

gennaio 17, 2017 nella Appuntamenti, Esperienze, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Francia, ex premier Valls propone servizio civile obbligatorio per i giovani

Francia-manuel-vallsIl candidato alle primarie del Partito Socialista per le Presidenziali francesi ed ex premier, Manuel Valls, ha lanciato la proposta di un servizio civile obbligatorio di 6 mesi. Il dettaglio di questo progetto è contenuto nel suo programma elettorale, con cui è in lizza alle primarie del 22 e 29 gennaio, in particolare nel capitolo intitolato "Un quadro comune e delle regole riaffermate per assicurare la coesione e costruire insieme il nostro destino". Per Valls un servizio obbligatorio come questo servirebbe anche in chiave di educazione alla cittadinanza e "per dare ai giovani il gusto della cosa pubblica", secondo le parole dell'ex primo ministro. «Si possono prevedere varie forme, adatte ad una società aperta al mondo, ma l'obiettivo è comune: imparare a vivere insieme, andare avanti nel percorso per la cittadinanza, dare a tutti i giovani un'esperienza di responsabilità e di autonomia», spiega ancora Manuel Valls.

gennaio 10, 2017 nella Europa, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Le considerazioni CNESC su parere Camere a riforma servizio civile

Logo_cnescCon una nota diffusa il 5 gennaio la CNESC (Conferenza nazionale enti di servizio civile) ha commentato i pareri positivi espressi da Camera e Senato lo scorso 21 dicembre sullo schema di decreto legislativo di disciplina del Servizio Civile Universale. La riflessione arriva in ordine di tempo dopo quella della Rappresentanza nazionale dei volontari e del Forum nazionale del servizio civile, che hanno richiesto al Governo, cui spetta l’approvazione finale del Decreto legislativo, di ridurre a 20 le ore settimanali di servizio, rispetto alle 30 attualmente previste. Su questo aspetto in particolare per la CNESC «la riduzione a 25 ore settimanali dell’orario di servizio fa il passo equilibrato nella direzione di una facilitazione per i giovani a coniugare impegni di vita e impegno nel servizio civile».

gennaio 9, 2017 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Trento, indagine sul servizio civile universale provinciale

SCU_GG_TrentoUn’esperienza “positiva” per avvicinarsi “mondo del lavoro, di crescita a livello personale e formativo, che consente l’accrescimento di competenze professionali e di arricchimento del curriculum vitae”. È il giudizio espresso sul Servizio Civile Universale Provinciale (SCUP) in una ricerca condotta dalla Provincia autonoma di Trento su un campione rappresentativo di giovani iscritti a questa esperienza, che - ricorda un articolo di "Redattore Sociale" - «è la prima in Italia a connotarsi del termine “universale” nel 2013». L’indagine, condotta tra giugno e settembre scorso e interamente disponibile on-line, ha voluto analizzare – secondo quanto ricordato dagli stessi ricercatori – «le motivazioni soggiacenti alla disponibilità allo SCUP dei giovani iscritti (ma non in servizio), esplicitando i fattori che incidono sulla (mancata) candidatura ai progetti; operare un confronto tra giovani iscritti non in servizio e coloro i quali sono in servizio circa le rappresentazioni del servizio civile; fornire le chiavi di lettura del fenomeno al fine di agire, eventualmente, sulle progettazioni future in senso migliorativo». Per fare questo è stato selezionato un campione rappresentativo di 62 soggetti iscritti al servizio civile (ma non in servizio, al momento dell’indagine) e di circa 90 giovani iscritti ma, in quest’ultimo caso, in servizio al momento della conduzione dell’indagine.

gennaio 5, 2017 nella Esperienze, Normativa e progetti, Regioni, Servizio civile in cifre, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Riforma servizio civile, Rappresentanza volontari e Forum Nazionale scrivono a Gentiloni

In una lettera inviata ieri al Presidente del Consiglio, on. Paolo Gentiloni, la Rappresentanza Nazionale dei volontari e il Forum Nazionale Servizio Civile chiedono un suo intervento "affinchè il servizio civile contemperi tra le novità della riforma una maggiore accessibilità per i giovani che desiderano farlo". In vista dell’esame da parte del Consiglio dei Ministri dello schema di decreto legislativo che istituisce e attua il Servizio Civile Universale, licenziato lo scorso 21 dicembre dalle Camere, la RNVSC e il FNSC «esprimono preoccupazione per la scarsa attenzione prestata all’unica istanza avanzata da tantissimi giovani di ridurre a 20 ore l’impegno orario settimanale richiesto ai volontari, al fine di conciliare questa esperienza con i percorsi di istruzione e la ricerca del lavoro».

Continua...

gennaio 4, 2017 nella Giovani e rappresentanza, Normativa e progetti, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile, oltre 1200 posti a Bando per i giovani. Al via Corpi civili di Pace

Caschi_bianchiIn contemporanea con il bando di progettazione per interventi nei luoghi colpiti dal terremoto in centro Italia, il Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale ha emanato venerdì 30 dicembre scorso 3 bandi destinati ai giovani per complessivi 1.266 posti, tra cui 106 (poi ridotti a 102) per l’avvio della sperimentazione sui Corpi civili di pace. «Per quest’ultimi - spiega un articolo di "Redattore Sociale" - è la conclusione, parziale per ora, di un iter triennale di sperimentazione avviato dalla Legge di Stabilità 2013, con la quale i Corpi civili di pace furono istituiti grazie ad un emendamento presentato dall’on. Giulio Marcon (SI-SEL). Dopo vari passaggi, lo scorso agosto il Dipartimento della Gioventù e del servizio civile nazionale ha reso noto l’elenco dei progetti approvati, presentati dagli enti a febbraio, ed ora di quelli finanziati per l’impiego in particolare di 58 giovani volontari per 13 progetti in “aree di conflitto e a rischio di conflitto o post conflitto”, 24 volontari per 4 progetti nell’ambito “emergenza ambientale all’estero” e sempre 24 giovani, ma in 3 progetti, per l’ambito “emergenza ambientale in Italia”». Si tratta quindi di 20 progetti che spaziano dall’emergenza post terremoto 2010 ad Haiti, all’aiuto umanitario ai profughi in Libano e Giordania, all’impegno per la pace nelle Filippine e Kossovo, e – in Italia – all’intervento nella Terra dei Fuochi e nella prevenzione del rischio idrogeologico a Genova.

Continua...

gennaio 3, 2017 nella Bando nazionale, Europa, Giovani e rappresentanza, Normativa e progetti, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Terremoto centro Italia, bando di progettazione servizio civile per 1.599 posti

Il Dipartimento della Gioventù e del servizio civile ha emanato venerdì 30 dicembre scorso un bando di progettazione per 1.599 volontari da impiegare nelle aree colpite dalle scosse sismiche succedutesi in centro Italia dal 24 agosto in poi, in particolare nelle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. «L’Avviso – spiega il Dipartimento - è indirizzato agli enti iscritti all’Albo nazionale ed agli Albi delle Regioni e delle Province autonome, aventi sedi di attuazione progetto nei comuni colpiti dal sisma e nei Comuni costieri che ospitano temporaneamente i terremotati”. I progetti, che andranno presentati entro il 10 marzo prossimo, sono finalizzati “alla ripresa della vita civile delle comunità colpite dagli eventi sismici ed a favorire il ritorno delle popolazioni alla normalità” I volontari, i cui posti sono stati resi disponibili dalle stesse Regioni grazie ai fondi residui del bando ordinario 2016, saranno così ripartiti: in Abruzzo 207, nel Lazio 453, nelle Marche 617 e nell’Umbria 322.

gennaio 2, 2017 nella Appuntamenti, Bando nazionale, Normativa e progetti, Regioni, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Buon Anno nuovo e buona Giornata mondiale della Pace!

Primo_piano_pace2016

gennaio 1, 2017 nella Appuntamenti | Permalink | Commenti (0)

49ª Marcia per la pace e 50ª Giornata della Pace (1° gennaio 2017)

Manifesto_pace_2016_web"La nonviolenza: stile di una politica per la pace" è il titolo voluto da papa Francesco per la 50ª Giornata Mondiale della Pace, che si celebra domani 1° gennaio 2017. Il testo del messaggio è stato diffuso il 12 dicembre e farà da riferimento anche per la 49ª edizione della «Marcia nazionale per la pace», che si svolge oggi a Bologna e che è promossa da Ufficio nazionale Cei per i problemi sociali e il lavoro, con Caritas Italiana, Pax Christi, Azione Cattolica Italiana, ed organizzata quest'anno con la diocesi di Bologna. Il 1° gennaio vedrà anche la luce il nuovo Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, voluto da Papa Francesco, che aiuterà la Chiesa a promuovere in modo sempre più efficace «i beni incommensurabili della giustizia, della pace e della salvaguardia del creato» e della sollecitudine verso i migranti, «i bisognosi, gli ammalati e gli esclusi, gli emarginati e le vittime dei conflitti armati e delle catastrofi naturali, i carcerati, i disoccupati e le vittime di qualunque forma di schiavitù e di tortura».

dicembre 31, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Bobba: "Per servizio civile 2016 anno importante, ora transizione verso riforma"

2017In una intervista ieri su "Redattore Sociale" il riconfermato Sottosegretario al Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, on. Luigi Bobba, fa il punto sull'anno che si sta concludendo per il servizio civile nazionale e che lo porterà nel 2017 a diventare "universale". I numeri dei volontari messi a bando, dei progetti e soprattutto dei finanziamenti confermano per Bobba come «quello che sta passando sia stato un anno importante per il servizio civile nazionale, fatto di continuità ed investimento sui giovani, ma anche di transizione verso la sua riforma in chiave universale». La vera svolta del 2016 per il Sottosegretario rimane l’approvazione della riforma del Servizio civile universale. «Dopo il parere positivo dato dalle Camere ora occorre l’ultimo passo in Consiglio dei ministri - dichiara a "Redattore Sociale" -. Saremo così attrezzati per affrontare il 2017 come anno di transizione verso la realizzazione del servizio civile universale».

Continua...

dicembre 30, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Giovani e rappresentanza, Idee, Normativa e progetti, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Servizio civile, riconferma per Bobba come Sottosegretario Ministero del lavoro

Luigi_Bobba3Questa mattina, nel corso della riunione del Consiglio dei Ministri, sono stati nominati 41 Sottosegretari di Stato. Riconferme per larga parte di quelli uscenti dal Governo Renzi, tra cui l'on. Luigi Bobba, rinominato Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. «Ringrazio Gentiloni per la fiducia e spero di poter completare la Riforma del Terzo settore, rendere operativo il nuovo Servizio civile universale e sviluppare la sperimentazione del sistema duale attraverso l'apprendistato formativo e l'alternanza scuola-lavoro», ha dichiarato via Facebook l'on. Bobba.

dicembre 29, 2016 nella Appuntamenti, Normativa e progetti, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Borrelli (FNSC): rendere servizio civile veramente universale, ridurre orario settimanale a 20 ore

Con un articolo dello scorso 24 dicembre su "Corriere Sociale" Enrico Maria Borrelli, Presidente di AMESCI e del Forum Nazionale del Servizio Civile, ha commentato l'approvazione da parte delle Camere dello schema di Decreto legislativo di attuazione della riforma del servizio civile universale. Borrelli critica lo schema di decreto nella parte che riguarda la durata del servizio, stabilito in 30 ore settimanali, aspetto sul quale sia il FNSC che la Rappresentanza nazionale dei volontari avevano richiesto una riduzione a 20 ore.

Continua...

dicembre 28, 2016 nella Appuntamenti, Giovani e rappresentanza, Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Buona Natale!

Auguri-Natale_2016

dicembre 24, 2016 nella Appuntamenti, Udienza con il Papa | Permalink | Commenti (0)

Parlamento approva decreto riforma servizio civile, i commenti di Bonomo e Patriarca (PD)

«Soddisfazione per i tempi rapidi di valutazione dello Schema di decreto legislativo» nonché per il «recepimento delle osservazioni fatta dalla Conferenza delle Regioni» è stata espressa ieri su "Redattore Sociale" dall’onorevole PD Francesca Bonomo, che ha seguito fin dall’inizio nel 2014 l’iter di proposta di tutta la riforma del servizio civile universale. «Ringrazio il relatore Emanuele Fiano (PD) e i colleghi del gruppo parlamentare – ha aggiunto l’esponente dem - per la disponibilità a trovare una mediazione su osservazioni e miglioramenti arrivate alla Commissione, come quella avanzata dalla rappresentanza dei volontari di ridurre il monte ore settimanale di attività, che potrà favorire soprattutto i giovani nell’integrare nella loro vita l’esperienza di servizio civile con attività part-time di lavoro o con gli studi universitari». «Con il parere favorevole delle Commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato sullo schema di decreto legislativo per l’istituzione e la disciplina del Servizio civile universale - aggiunge l'on. Edo Patriarca, anche lui del Partito Democratico -, si compie un primo passaggio per dare piena attuazione alla recente legge di riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e, per l’appunto, del Servizio civile universale (legge n. 106 del 2016). Tra l’altro, nel parere, la Commissione indica al nuovo Governo Gentiloni una serie di condizioni di cui occorre tenere conto nell’approvazione finale del decreto legislativo. In primis, un adeguato coinvolgimento delle Regioni nella valutazione dei programmi degli enti di intervento di servizio civile. E poi, l’accoglimento di una richiesta venuta direttamente dalla Rappresentanza nazionale dei giovani in servizio civile, insieme al Forum nazionale del servizio civile, cioé quella di verificare se l’orario minimo lavorativo, oggi fissato a 30 ore settimanali dalla legislazione vigente, possa essere diversamente modulato fino ad arrivare alle 20 ore settimanali, in modo da tenere conto della complicata situazione attuale dei giovani italiani, impegnati, spesso, in contemporanea con il servizio civile, anche nello studio e nei primi passi nel mondo del lavoro». «Ora che si è imboccata la strada dell’attuazione della riforma, si proceda celermente anche con i decreti attuativi relativi alle altre parti del provvedimento”, conclude l'on. Patriarca.

dicembre 23, 2016 nella Giovani e rappresentanza, Normativa e progetti, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Riforma servizio civile universale, parere positivo di Camera e Senato al decreto legislativo

Le Commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato hanno dato ieri parere positivo allo Schema di decreto legislativo di riforma del servizio civile universale, approvato lo scorso 9 novembre dal Governo. Nei due pareri non mancano indicazioni emendative del testo, soprattutto per quel che riguarda il ruolo delle Regioni e delle Province autonome, una più precisa definizione dell'apertura ai giovani stranieri, una riduzione dell'orario di servizio settimanale e della soglia minima di sedi di attuazione per l'accreditamento degli enti.

dicembre 22, 2016 nella Normativa e progetti, Regioni, Riforma SC, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)

Verbania, volontari in servizio civile attivi a sostegno zone terremotate centro Italia

SibilliniDall'8 all'18 dicembre Verbania e il Parco Nazionale Val Grande sono stati protagonisti di un'iniziativa di sostegno ai produttori della zona dei Monti Sibillini, tra l'Umbria e le Marche. Grazie all'azione dei 5 volontari in servizio civile presso il Parco piemontese, che si sono occupati della logistica, dell'amministrazione, della promozione, del contatto con i produttori di Norcia, è stata realizzata una vendita straordinaria di prodotti alimentari di eccellenza, forniti direttamente dalla cooperativa umbra Gruppo Grifo Agroalimentare. L'iniziativa ha avuto il sostegno del Comune di Verbania e della Cooperativa Aurive, che in quegli stessi locali stanno promuovendo una iniziativa innovativa di rigenerazione urbana chiamata "Apribottega a Verbania". «L'auspicio di tutti - scrivono i promotori - è che nel 2017 dei giovani imprenditori, grazie al sostegno del progetto "Apribottega a Verbania", possano decidere di aprire un negozio di prodotti di Norcia in uno dei negozi sfitti che ci sono nel cuore di Verbania. In questo modo potrebbe diventare stabile la collaborazione tra i due Parchi e i rispettivi territori, entrambi caratterizzati da una forte presenza turistica durante la stagione estiva».

dicembre 20, 2016 nella Appuntamenti, Esperienze, Regioni, Storia del SC | Permalink | Commenti (0)